17 Dicembre 2021
All’AgriMercato è Natale solidale a sostegno della Piccola Opera di Traona

SONDRIO – Ultimo appuntamento, domani, per l’iniziativa dell’AgriMercato di Campagna Amica di Sondrio a sostegno della Piccola Opera di Traona, con i produttori dell’organizzazione agricola e di Campagna Amica impegnati a sostegno della comunità che si occupa di tutela delle donne e dei minori in difficoltà.
Domani, sabato 18 dicembre presso la struttura in piazzale Bertacchi, saranno quindi in vendita panettoni, stelle di Natale, prodotti da forno, ciclamini, bottiglie di vino e candele profumate in cera d’api. Quanti non avessero possibilità di recarsi all’AgriMercato, possono prenotarli presso la segreteria della Coldiretti interprovinciale.
“Vogliamo ancora una volta essere vicini a questa importante realtà valtellinese” commenta Silvia Marchesini, presidente di Coldiretti Sondrio. “L’acquisto di questi prodotti solidali vuol essere quindi un segno tangibile di ricordo e di vicinanza: il panettone e la stella di Natale per un nobile e generoso gesto”.
L’appuntamento è, come detto, all’AgriMercato di Sondrio di fronte alla stazione ferroviaria: l’iniziativa si svolge con orario mattutino.
Annunciate anche due aperture straordinarie per il Mercato Coperto di Sondrio in piazza Bertacchi, che resterà operativo nella mattinata di mercoledì 22 e mercoledì 29 in sostituzione delle festività di Natale e Capodanno (dove, invece, si osserverà chiusura).

Quello tra Coldiretti e la Piccola Opera di Traona è un rapporto saldo, frutto di una collaborazione nata 13 anni fa e che, nel tempo, ha dato vita a diverse iniziative di collaborazione sinergica, grazie all’impegno in prima persona delle Donne Impresa di Coldiretti e, in particolare, di Gabriella Bersani. Negli anni, oltre alle iniziative solidali a sostegno di questa realtà, è stato possibile dar vita a dei percorsi di visita che hanno consentito ai ragazzi di conoscere dal vivo le imprese agricole valtellinesi, i meleti e persino gli alpeggi caricati nel periodo estivo.
La storia della Piccola Opera inizia nel 1908 e giunge in Valtellina nel 1935, quando la Villa Parravicini le fu donata e divenne la dimora di un piccolo gruppo di bambini; fu però nel dopoguerra, sotto la guida di Sorella Amelia Giuseppina Pierucci che si iniziò a progettare una colonia permanente per bambini, che venne realizzata nel 1958, mentre l'anno successivo ci fu l’apertura il primo Centro educativo-assistenziale.
Altra tappa, quella del 1965 quando fu realizzato un nuovo edificio scolastico attiguo al Centro (attivo fino al 1983). A partire dal 1980 il Centro iniziò ad accogliere anche le bambine: la Piccola Opera Comunità è cresciuta negli anni del nuovo millennio sotto la guida di Sorella Anna Gennai (mancata lo scorso anno) e oggi accoglie un alloggio per minori bambini e ragazzi e una comunità per bambini con madri.

Formazione – corso etichettatura alimenti

FORMAZIONE - CORSO ONLINE ETICHETTATURA ALIMENTI

FORMAZIONE – CORSO HACCP

FORMAZIONE - CORSO ONLINE HACCP SICUREZZA ALIMENTARE

A SONDRIO… SPESA A DOMICILIO CON CAMPAGNA AMICA!

Le realtà della provincia di Sondrio che effettuano consegna a domicilio dei prodotti agricoli

Leggi l’ultima newsletter di Coldiretti Sondrio – Clicca qui per il numero del 7 gennaio 2022

Leggi l'ultima newsletter di Coldiretti Sondrio - Clicca qui per il numero del 7 gennaio 2022

L’archivio 2020-2021-2022 delle newsletter di Coldiretti Sondrio

L'archivio 2020-2021-2022 delle newsletter di Coldiretti Sondrio

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi