14 Dicembre 2021
Coldiretti Sondrio: “Salvare la stagione turistica in valle”

SONDRIO – Occorre salvare le vacanze sulla neve di 3,8 milioni di italiani che prima della pandemia erano andati in vacanza in montagna nelle feste di fine anno, per non fermare la ripresa economica ed occupazionale di quei territori.
Lo rimarca Coldiretti Sondrio attraverso il presidente Silvia Marchesini: “Meno di dodici mesi fa, a ridosso dell’inizio della stagione sciistica, l’improvviso stop agli impianti ha avuto effetti devastanti su una stagione, di fatto, mai iniziata. Mentre nuove regioni annunciano il ritorno “zona gialla”, è opportuno ricordare come gli effetti di nuove chiusure sarebbero devastanti non solo sulle piste da sci ma sull`intero indotto delle vacanze in montagna, dall`attività dei rifugi alle malghe fino agli agriturismi. A tutti un appello alla responsabilità: con le opportune precauzioni e un comune senso civico, proteggiamo noi stessi e salviamo l’economia delle nostre valli”.
Proprio dal lavoro di fine anno, nelle aree montane, dipende buona parte della sopravvivenza delle strutture agricole con le attività di allevamento e coltivazione svolgono un ruolo fondamentale per il presidio del territorio contro il dissesto idrogeologico, l’abbandono e lo spopolamento.
“La nostra montagna è viva, nonostante le sue fragilità, anche grazie a centinaia di aziende agricole impegnate a produrre e a preservare. Il paesaggio innevato di questi giorni la rende ancora più affascinante per i turisti, che ne vengono giustamente attratti, grazie alla quotidiana cura di chi in montagna ci vive e lavora. Una simbiosi tra uomo e natura che bisogna aiutare, incrementando le risorse destinate a far crescere la popolazione montana. Le attività agricole sono in piena attività: anche sotto la neve accudiamo gli animali, produciamo formaggi ed altri prodotti tipici, da offrire nei nostri agriturismi, nei negozi e nelle strutture ricettive o da portare a valle. Il periodo festivo di fine anno, con gli ospiti attratti dalla neve rappresenta per le aziende agricole una quota di non indifferente di vendite, purtroppo il protrarsi della pandemia rallenta la ripresa”.

L’Italia può contare peraltro su oltre 7500 agriturismi situati in montagna dove svolgono una funzione centrale per la tutela del territorio e la difesa della biodiversità a sostegno del turismo sostenibile che è stato scelto dalla Fao quest’anno come tema della giornata della montagna. I 2/3 degli agriturismi di montagna si trova nel nord Italia ma la presenza – sottolinea la Coldiretti - è diffusa anche nel centro e nel sud del Paese secondo Terranostra.
L’agriturismo – precisa la Coldiretti - è la struttura turistica più integrata nel territorio montano del quale segue i ritmi con l’attività di coltivazione e di allevamento e ne tutela l’identità anche nell’offerta enogastronomica.
L’agricoltura montana è una risorsa da proteggere, legata agli equilibri delicati del contesto montano: senza di essa, il rischio concreto è lo spopolamento della montagna anche dalla presenza degli allevamenti, che hanno garantito fino ad ora biodiversità, ambiente e equilibrio socio-economico delle aree più sensibili del Paese perché – conclude la Coldiretti – quando una stalla chiude si perde un intero sistema fatto di animali, di prati per il foraggio, di formaggi tipici e soprattutto di persone impegnate a combattere l’abbandono e il degrado spesso da intere generazioni.

Formazione – corso etichettatura alimenti

FORMAZIONE - CORSO ONLINE ETICHETTATURA ALIMENTI

FORMAZIONE – CORSO HACCP

FORMAZIONE - CORSO ONLINE HACCP SICUREZZA ALIMENTARE

A SONDRIO… SPESA A DOMICILIO CON CAMPAGNA AMICA!

Le realtà della provincia di Sondrio che effettuano consegna a domicilio dei prodotti agricoli

Leggi l’ultima newsletter di Coldiretti Sondrio – Clicca qui per il numero del 7 gennaio 2022

Leggi l'ultima newsletter di Coldiretti Sondrio - Clicca qui per il numero del 7 gennaio 2022

L’archivio 2020-2021-2022 delle newsletter di Coldiretti Sondrio

L'archivio 2020-2021-2022 delle newsletter di Coldiretti Sondrio

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi