15 Gennaio 2011
Pensione di anzianità e di vecchiaia per i lavoratori autonomi e dipendenti, privati e pubblici

Seconda “finestra” di uscita del corrente anno:  01/04/2011
PENSIONE DI ANZIANITA’ E DI VECCHIAIA  PER I LAVORATORI AUTONOMI
E DIPENDENTI, PRIVATI E PUBBLICI
Per la pensione di anzianità (autonomi) servono 40 anni di contributi al 30/09/2010, indipendentemente dall’età anagrafica.

La prossima  “finestra” di pensionamento per l’anzianità e la vecchiaia dei lavoratori autonomi (coltivatori diretti, artigiani,commercianti) e dei lavoratori dipendenti (pubblici e privati), la seconda per l’anno 2011, si apre il 1° aprile 2011, della quale potranno usufruire coloro che si trovano nelle seguenti condizioni contributive ed anagrafiche: 

LAVORATORI AUTONOMI:

Pensione di anzianità:
- 40 anni di contribuzione al 30/09/2010, indipendentemente dall’età anagrafica.

Pensione di vecchiaia:
- 65 anni di età (60 le donne), compiuti entro il 30/09/2010, con i requisiti contributivi necessari per la pensione di vecchiaia.

LAVORATORI DIPENDENTI (pubblici e privati):

Pensione di anzianità:
- 40 anni di contribuzione al 31/12/2010, indipendentemente dall’età anagrafica.

Pensione di vecchiaia:
65 anni di età (60 le donne), compiuti entro il 31/12/2010, con i requisiti contributivi necessari per la pensione di vecchiaia.

Deroghe ai requisiti contributivi e di età per le pensioni di anzianità:

Ai sensi della Legge di riforma del welfare, restano validi i vecchi requisiti contributivi e di età (oltre alle più favorevoli “finestre” di uscita) e cioè i 35 anni di contribuzione ed i 57 anni di età (58 per gli autonomi), per coloro che hanno ottenuto l’autorizzazione ai versamenti volontari in data anteriore al 20/07/2007 (questa “agevolazione” vale solo per coloro che raggiungono il doppio requisito - contributivo e di età - entro il 31/12/2010, poi viene meno, ai sensi della Legge 122/2010) e per le donne lavoratrici dipendenti che chiederanno la liquidazione della pensione di anzianità con il sistema contributivo (anziché quello retributivo), perdendo tra il 20 ed il 30 % dell’importo della pensione.

Ricordiamo a tutti gli interessati che, per poter ottenere la pensione di anzianità o di vecchiaia, occorre presentare all’INPS un’apposita domanda, opportunamente documentata, a partire da 90 giorni prima del diritto alla pensione e sino al giorno prima della decorrenza; quindi, per la decorrenza 01/04/2011, il periodo utile è compreso  tra il  1° gennaio 2011 e il  31 marzo 2011 (quindi, siamo già all’interno del periodo utile per l’inoltro delle domande).

Il Patronato EPACA/Coldiretti (Ente di Patrocinio e Assistenza per i Cittadini e l’Agricoltura), con l’ Ufficio Provinciale di Sondrio, i suoi 4 uffici zonali ed i 50 recapiti comunali e frazionali, è a completa disposizione di coloro che vogliono inoltrare le domande di cui sopra o che desiderino sapere con esattezza la loro posizione contributiva, per poter calcolare – in base alle leggi attuali – quando matureranno il diritto alla pensione di anzianità o vecchiaia.

Il Responsabile Provinciale
(Fabio Fancoli)

Interventi assistiti con gli animali

CORSI DI FORMAZIONE 2024 - 2025:  INTERVENTI ASSISTITI CON ANIMALI  

CORSO FORMAZIONE HACCP

FORMAZIONE, CORSO HACCP - MARZO 2024

A SONDRIO… SPESA A DOMICILIO CON CAMPAGNA AMICA!

Le realtà della provincia di Sondrio che effettuano consegna a domicilio dei prodotti agricoli

Leggi l’ultima newsletter di Coldiretti Sondrio

Clicca qui per leggere l'ultima newsletter di Coldiretti Sondrio

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi